CMS in un server LAMP in un lamp-o Parte 2: MySql

Bene, nello scorso articolo abbiamo installato (ma non configurato a dovere) il web server Apache, è venuto il momento di installare il database server MySQL.

Prima di tutto, procuratevi i sorgenti della versione più recente di mysql (denominata mysql community server per distinguerla dalla enterprise edition) all’indirizzo: http://dev.mysql.com. Dopo aver scompattato i sorgenti, entrate nella directory principale e prreparatevi al configure aprendo il terminale. Configureremo l’installazione in modo da avere la directory mysql nella stessa directory di apache:

./configure –prefix=/usr/local/mysql

Finita la procedura di configurazione, iniziamo l compilazione dei sorgenti con make:

make

Infine otteniamo i privilegi di root per installare il tutto

>su
(password_di_root)
make install

Finita la compilazione dei sorgenti, configuriamo il nostro DB.
Per prima cosa, spostiamoci nella directory in cui abbiamo installato mysql con il comando:

cd /usr/local/mysql

Eseguiamo ora lo script di preparazione al database, che crea tutte le tabelle necessarie alla gestione degli utenti ecc..

bin/mysql_install_db

Facciamo in modo che il demone mysql abbia accesso alle cartelle:

chown -R mysql var

Arrivati a questo punto, Mysql dovrebbe essere funzionante, ci basterà avviare il demone:

bin/mysqld_safe &

In questo modo abbiamo attivato e messo in background il demone mysql

Complimenti, l’installazione di mysql è terminata, ma vediamo di applicare un pizzico di configurazione:
Facciamo il login nel database principale come utente root, che non ha ancora una password (impostarla è importantissimo!)

/usr/local/mysql/bin/mysql -u root mysql

Dal prompt di mysql inseriamo il seguente codice mysql per cambiare la password di root

UPDATE root SET Password = PASSWORD(‘vostra_password’) WHERE User = ‘root;

Creiamo un database

CREATE DATABASE nome_db;

Aggiungiamo un utente che non sia root

INSERT INTO user (Host,User,Pasword) VALUES(‘localhost’,’username’,PASSWORD(‘pasword_utente’));

Diamo l’accesso al database che abbiamo creato al nuovo utente

GRANT ALL PRIVILEGES ON nome_db.* TO username;
FLUSH PRIVILEGES

Logout

exit;

Logghiamoci dall’utente che abbiamo creato

/usr/local/mysql/bin/mysql -u username -p nome_db

Per facilitare la vita degli amministratori di database Mysql esistono diversi tool, il più famoso è sicuramente phpMyAdmin, per la cui installazione abbiamo bisogno di php, di cui parleremo nel prossimo articolo!😀

2 risposte a “CMS in un server LAMP in un lamp-o Parte 2: MySql

  1. Ottimi articoli, Xampp mi sembra nettamente più semplice😉

  2. Ciao!
    Credo anche io che Xampp sia nettamente più semplice perchè ti fornisce un ambiente già configurato, ma questa vuole anche essere una guida all’installazione ed alla configurazione dei singoli software🙂 . Inoltre, anche se nella maggior parte dei casi non ha grande rilevanza, Xampp non è compilato per la macchina che lo esegue😦.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...