CMS in un server LAMP in un lamp-o Parte 2: MySql

Bene, nello scorso articolo abbiamo installato (ma non configurato a dovere) il web server Apache, è venuto il momento di installare il database server MySQL.

Prima di tutto, procuratevi i sorgenti della versione più recente di mysql (denominata mysql community server per distinguerla dalla enterprise edition) all’indirizzo: http://dev.mysql.com. Dopo aver scompattato i sorgenti, entrate nella directory principale e prreparatevi al configure aprendo il terminale. Configureremo l’installazione in modo da avere la directory mysql nella stessa directory di apache:

./configure –prefix=/usr/local/mysql

Finita la procedura di configurazione, iniziamo l compilazione dei sorgenti con make:

make

Infine otteniamo i privilegi di root per installare il tutto

>su
(password_di_root)
make install

Finita la compilazione dei sorgenti, configuriamo il nostro DB.
Per prima cosa, spostiamoci nella directory in cui abbiamo installato mysql con il comando:

cd /usr/local/mysql

Eseguiamo ora lo script di preparazione al database, che crea tutte le tabelle necessarie alla gestione degli utenti ecc..

bin/mysql_install_db

Facciamo in modo che il demone mysql abbia accesso alle cartelle:

chown -R mysql var

Arrivati a questo punto, Mysql dovrebbe essere funzionante, ci basterà avviare il demone:

bin/mysqld_safe &

In questo modo abbiamo attivato e messo in background il demone mysql

Complimenti, l’installazione di mysql è terminata, ma vediamo di applicare un pizzico di configurazione:
Facciamo il login nel database principale come utente root, che non ha ancora una password (impostarla è importantissimo!)

/usr/local/mysql/bin/mysql -u root mysql

Dal prompt di mysql inseriamo il seguente codice mysql per cambiare la password di root

UPDATE root SET Password = PASSWORD(‘vostra_password’) WHERE User = ‘root;

Creiamo un database

CREATE DATABASE nome_db;

Aggiungiamo un utente che non sia root

INSERT INTO user (Host,User,Pasword) VALUES(‘localhost’,’username’,PASSWORD(‘pasword_utente’));

Diamo l’accesso al database che abbiamo creato al nuovo utente

GRANT ALL PRIVILEGES ON nome_db.* TO username;
FLUSH PRIVILEGES

Logout

exit;

Logghiamoci dall’utente che abbiamo creato

/usr/local/mysql/bin/mysql -u username -p nome_db

Per facilitare la vita degli amministratori di database Mysql esistono diversi tool, il più famoso è sicuramente phpMyAdmin, per la cui installazione abbiamo bisogno di php, di cui parleremo nel prossimo articolo! 😀

Advertisements

2 thoughts on “CMS in un server LAMP in un lamp-o Parte 2: MySql

  1. Ciao!
    Credo anche io che Xampp sia nettamente più semplice perchè ti fornisce un ambiente già configurato, ma questa vuole anche essere una guida all’installazione ed alla configurazione dei singoli software 🙂 . Inoltre, anche se nella maggior parte dei casi non ha grande rilevanza, Xampp non è compilato per la macchina che lo esegue :(.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...