CMS in un server LAMP in un lamp-o Parte 4: configurare Apache

Dopo aver installato correttamente il Web Server Apache, è giunto il momento di mettere le mani nel suo famoso file di configurazione. Se per l’installazione abbiamo seguito il nostro layout e abbiamo installato i pacchetti da sorgente, il nostro file di configurazione httpd.conf sarà situato nella directory /usr/local/apache/conf. Se invece avete scelto un layout differente dovete controllare il valore di una variabile contenuta nel file config.layout presente nella directory dei sorgenti installati; la variabile da controllare è syconfdir e punta alla directory in cui cercare httpd.conf. Oltre al normale httpd.conf, troverete alcune varianti di configurazione fornite dal team di sviluppatori di apache, queste diverse versioni possono fornire maggiore stabilità o velocità, i file sono accompagnati da una copia di backup, per un ripristino assicurato inc aso di problemi. La struttura del file di configurazione di apache è una semplice lista di accoppiate Variabile Valore, le linee che iniziano con ‘#’ sono dei commenti che vengono ignorati dal server.


Ecco una lista di Variabili rilevanti da impostare nella nostra configurazione

  • Document Root: Contiene il percorso della directory contenente i file del del sito (dove installeremo il CMS, di solito impostata a /var/www
  • Directory Index: indica il file da inviare in automatico alle richieste http, impostiamolo a index.php index.html
  • Add Type: associa una estensione ad un certo tipo di file riconosciuto, dobbiamo aggiungere le seguenti righe:

AddType application/x-httpd-php .php .php .php3 .phtml

AddType application/x-httpd-php-source .phps

A questo punto, riavviamo il server apache con il solito /path/del/server/apache2ctl restart per ricaricare il file di configurazione. Proviamo a creare un file chiamato info.php contenente il seguente testo:
<?php
phpinfo();
?>
Ora puntiamo il browser verso http://localhost/info.php e se la nostra configurazione è andata a buon fine dovreste ottenere un resoconto delle caratteristiche di apache e dell’installazione di php, come nella figura seguente:


.
In caso di esito positivo, siamo prnti a scegliere ed installare il nostro CMS!!

Una risposta a “CMS in un server LAMP in un lamp-o Parte 4: configurare Apache

  1. What’s up, its fastidious piece of writing regarding media print, we all know media is a wonderful source of data.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...